Scuolinsieme

È possibile migliorare le prestazioni delle scuole facendo leva sulle cosiddette "risorse latenti" di dirigenti e docenti, sulla capacità di riesaminare il modello organizzativo e su iniziative di potenziamento degli alunni? 

Il miglioramento, anche secondo le raccomandazioni OCSE, è inteso in questo contesto dalla Fondazione per la Scuola, secondo le seguenti accezioni: aumento nei livelli di apprendimento conseguiti dagli studenti e miglioramento del loro benessere in classe; potenziamento del capitale professionale delle scuole attraverso la revisione dell’organizzazione interna e la mobilitazione di risorse latenti. Si tratta dunque di un cambiamento che attiene contemporaneamente ai processi e agli esiti e non tanto (o non solo) un incremento quantitativo di azioni didattiche.

Per provare a dare una risposta a questo interrogativo la Fondazione per la Scuola ha dato avvio a un progetto sperimentale triennale rivolto alle scuole secondarie di I grado di Piemonte e Liguria, che coinvolge in un percorso di miglioramento, dirigenti, docenti e studenti, affiancati da un team di tutor, individuato dalla Fondazione per la Scuola.