1. Home
  2. /
  3. Iniziative
  4. /
  5. La scuola prossima

La scuola prossima è il titolo del documentario del regista Alberto Momo, realizzato in collaborazione con la Fondazione per la Scuola, presentato fuori concorso alla trentottesima edizione del Torino Film Festival.

DOCUMENTARIO

SINOSSI

Cosa succede quando una scuola chiude per un’emergenza sanitaria? La comunità scolastica si ritrova a modificare le sue azioni e le sue pratiche, riconfigurando anche i ruoli. Diventando inconsapevolmente un punto di riferimento per il sostegno alle famiglie, è arrivata laddove altre istituzioni non sono riuscite.

La scuola prossima è un racconto corale di quanto è avvenuto in alcune scuole di Torino durante il primo lockdown; allo stesso tempo si presenta come una cronaca, una testimonianza e una verifica sui temi che l’emergenza ha messo in luce. La scuola prossima è la storia di una scuola che ha voluto essere più vicina, perché nessuno si sentisse escluso, ma anche una riflessione su quello che potrebbe essere, in un futuro molto vicino.

Video lezioni, home movie da smartphone, videoconferenze. Il film tesse materiali diversi avvicinandosi alla loro natura, con la speranza e l’attesa che si riveli la loro vita. Mostra modi di comunicare, provando a restituire un ambiente, uno stato emotivo particolare dei giorni vissuti. Lo vedo come un canto collettivo, un coro, un gesto d’amore e di cura verso la scuola e chi la vive.” (Alberto Momo)

IL REGISTA

Alberto Momo (Torino, 1972), filmmaker e autore di documentari d’architettura, ha presentato i suoi lavori nei principali festival internazionali, tra cui Venezia, Locarno, Rotterdam e Montréal. Con Donatello Fumarola ha fondato la casa di produzione Zomia e pubblicato il libro di conversazioni Atlante sentimentale del cinema. Ha collaborato con Rai 3 e Rai 4 e curato la sezione cinema alla Biennale di architettura 2014, con una grande installazione all’Arsenale. Con Eliorama ha vinto il premio per il miglior documentario italiano al Torino Film Festival 2006.

Per richiedere la visione dell’intero documentario inviare una mail a: elisabetta.demartino@fondazionescuola.it.

Guarda le immagini del documentario

 

 

Menu