!WOW! 2018

! WOW ! World. Orchestra. Wonderful.
Bambini e  Musica con la “favolosa” Orchestra della Rai - 3° edizione 
 “La Fiaba di Cenerentola” da Cenerentola di Gioachino Rossini
 
Tema
 
Dai Grimm a Perrault, dall’Asia all’ Egitto, Cenerentola è una delle fiabe più popolari al mondo. Culture lontanissime fra loro la raccontano e la interpretano da secoli. 
La fiaba di Cenerentola continua ancora ai nostri giorni a  sbalordire e a catturare l’immaginazione anche grazie alla struttura interna della narrazione. Il riscatto “sociale” dovuto alle doti di dolcezza intelligenza e grazia della protagonista, che da sguattera della casa, diventa principessa hanno a che fare con i timori e le aspettative del pubblico giovane: l’autostima, le incertezze dei sentimenti e l’oltranza con la quale vengono vissuti, la voglia di crescere e trovare la soluzione a tutti i problemi attraverso un incontro fondamentale che cambierà per sempre la vita.
Rossini scrive la  sua Cenerentola nel 1817 e da allora non finisce di conquistare il pubblico.
 
La Fiaba di Cenerentola” dei Venti Lucenti per la regia e messa in scena di Manu Lalli, è una versione ridotta del capolavoro rossiniano che, accanto ad un cast di artisti professionisti, coinvolgerà sul palco 40 studenti delle scuole di Torino che canteranno e reciteranno sulle note dell’immortale musica del genio pesarese suonata dalla prestigiosa Orchestra Sinfonica della RAI.  
Con la scelta di questo titolo per la 3° edizione del progetto !WOW! si intende omaggiare la figura e l'opera di Gioachino Rossini nell’anno delle celebrazioni dei 150 anni dalla morte. Il 2018 infatti è, per decreto del Senato, l’ANNO ROSSINIANO.
 
La figura e l'opera di Gioachino Rossini hanno segnato profondamente la cultura e la storia del secolo XIX. Rossini ha interpretato con originale e irripetibile forza i grandi valori dell'umanità, il senso della libertà, dell'amore, della vita e della morte, le grandi passioni umane, parlando, con il linguaggio universale della musica, a tutto il popolo. Gioachino Rossini, una delle figure intellettuali più significative dell'Ottocento italiano e ancora oggi più conosciute nel mondo, non è stato soltanto un musicista di immenso valore, capace di portare a sintesi tutta la cultura musicale passata e di innovare profondamente il linguaggio musicale a lui contemporaneo, ma è stato anche quello che oggi definiremmo un grandissimo «comunicatore»: un uomo in grado di cogliere, nella società del suo tempo, le aspettative profonde, i sommovimenti, le istanze di innovazione insieme all'amore per i valori della tradizione, il tutto caratterizzato da un'estrema brillantezza ritmica.
Partecipare alla messa in scena di uno spettacolo teatrale musicale ispirato alla Cenerentola di Gioachino Rossini rappresenta un’occasione formativa unica per i giovani studenti delle scuole di Torino e Provincia poiché li avvicina alla musica e all’arte del genio pesarese rendendoli protagonisti di un evento che vuole essere un omaggio incondizionato ad uno dei più grandi musicisti dell’umanità.
 
Il progetto si articola in due fasi:
 
Periodo marzo-giugno 2018
 
• Pubblicazione del bando in data 20 aprile
• Valutazione delle candidature inviate dalle scuole
• Inizio corso di formazione dei docenti delle scuole partecipanti con la Compagnia Teatrale Venti Lucenti (maggio)
• Selezione dei 50 studenti-attori (26 maggio) 
• Inizio del corso di formazione dei 40 studenti attori con la Compagnia Teatrale Venti Lucenti (fine maggio)
 
Periodo settembre-dicembre 2018
 
• Ripresa dei corsi di formazione per i docenti e per i 50 allievi-attori selezionati (fine settembre)
• Incontri nelle Scuole per l’Infanzia per favorire la verticalità negli istituti comprensivi (novembre-dicembre)
• Prova antegenerale senza orchestra e prova generale (8 gennaio 2019)
• Recite per le Scuole dell’Infanzia (9-10 gennaio)
• Recita con tutte le classi partecipanti allo spettacolo (11 gennaio)
• Recita aperta al pubblico (12 gennaio)