Osteoporosi: non solo un problema per vecchi

Campagna di sensibilizzazione e concorso per i ragazzi delle scuole secondarie di primo e secondo grado │ IV Edizione anno scolastico 2017 - 2018

L'Associazione Prevenzione Anoressia Torino (PrATO) e il Rotary Distretto 2031 e 2032, con il Patrocinio della Regione Piemonte e della Fondazione per l'Osteoporosi Onlus, la collaborazione della Fondazione per la Scuola e dell’USR Piemonte, e il contributo della Compagnia di San Paolo, promuovono la quarta edizione della Campagna di sensibilizzazione "Osteoporosi: non solo un problema per vecchi". L'iniziativa è rivolta alle scuole secondarie di secondo grado delle regioni Piemonte, Valle D'Aosta e Liguria.

La prevenzione dell’osteoporosi parte da una buona strutturazione dell’osso nell’adolescenza e la prima giovinezza, quando sono in piena attività i fattori di crescita e gli ormoni delle gonadi. Una pesante penalizzazione può derivare - soprattutto in quella fascia d’età - da carenze alimentari con sottopeso e, nelle ragazze, blocco della funzione ovarica con amenorrea.

Questo si verifica soprattutto nelle situazioni di anoressia o para-anoressia, che sono in preoccupante aumento come precocità e gravità. Ne può derivare una situazione di osteopenia non sempre pienamente recuperabile o anche di vera osteoporosi con rischio di fratture già in anni giovanili. È indispensabile un sollecito recupero del peso tramite interventi terapeutici, tanto più efficaci quanto più precoci.

Una opportuna sensibilizzazione sul problema e su come affrontarlo può derivare dalla visione di un video nelle scuole secondarie di primo e secondo grado, eventualmente integrata (su richiesta della scuola) da incontri di approfondimento. Parlare dei problemi dell’osso permette di sottolineare le conseguenze sfavorevoli del sottopeso senza affrontare in modo diretto il discorso “anoressia” con le problematicità da più parti evidenziate.