Restituzione del percorso di Alternanza Scuola - Lavoro

7 Giugno 2019

Nell'ambito delle proprie iniziative finalizzate a promuovere i precorsi di Alternanza Scuola – Lavoro, la Fondazione per la Scuola ha ospitato sette ragazzi del Liceo classico Massimo D'Azeglio di Torino, che hanno partecipato al progetto Comunicazione Lab 4.0 (bando PON n. 3781)Il progetto, che si è svolto dal 3 al 7 giugno, si è posto l'obiettivo di formare i ragazzi - sia dal punto di vista teorico sia pratico - sulle tecniche di comunicazione e di organizzazione eventi, nell'ambito dei progetti della Fondazione per la Scuola e di Riconnessioni.

Di seguito sono riportate le testimonianze dirette dei sette ragazzi che hanno partecipato al progetto.

“Uno degli aspetti di cui ci siamo occupati durante questa settimana è quello grafico; in particolare ci siamo concentrati sulla creazione di un'immagine per un focus on e di un'altra per un post Facebook, entrambe inerenti alla conferenza “Education and post-democracy” di Cagliari. Per realizzare le grafiche abbiamo utilizzato un sito a noi finora sconosciuto, che mette a disposizione dell'utente formati già predisposti per agevolare la creazione di qualsiasi grafica si abbia bisogno. Mettere in gioco la nostra fantasia è stato divertente e ci ha fatto scoprire un lato creativo nascosto; inoltre produrre un contenuto con uno scopo vero e proprio ha dato al nostro lavoro un senso, che va dunque oltre di noi e che non va perso alla fine della nostra esperienza di Scuola-Lavoro. Questa caratteristica ci ha senza dubbio motivato.” Katia sulla produzione di contenuti grafici.

“Per quanto riguarda la comunicazione web ci siamo occupati di produrre e pubblicare una news sulla conferenza “Education and post-democracy” e il relativo post su Facebook; queste produzioni, elaborate in un contesto di team working, ci hanno permesso di migliorare le nostre soft emotional skills. Abbiamo anche elaborato e pubblicato il materiale multimediale relativo al Seminario di studio di Provaci ancora, Sam! sia sul sito della Fondazione sia sul sito del progetto Provaci ancora, Sam! I nostri tutor, dopo averci dato dei consigli, ci hanno lasciato liberi di esprimere le nostre idee per comunicare le varie informazioni; in questo modo ci hanno lasciato la responsabilità che un giorno avremo in un contesto lavorativo.” Elisabetta sulla comunicazione web.

“In questa settimana le mie mansioni sono state incentrate sul tema della gestione dei progetti da un punto di vista più istituzionale. Word, Excel e PowerPoint erano all’ordine del giorno, così come i caffè, le discussioni e gli appunti presi. Da un’intervista video per il progetto Scuolinsieme sono passato al budget dei Laboratori Territoriali, ed era essenziale essere sempre attento e disponibile. Insieme a Vittoria ho sperimentato in prima fila il lavoro del project manager e la pazienza con la quale bisogna affrontare tutte le situazioni. Il momento più intenso è stato sicuramente durante la mia presentazione alla riunione dei Laboratori di Mondovì, durante la quale ho toccato con mano la parte istituzionale e le formalità che sono tipiche di questo lavoro. Sono grato a Vittoria per la sua pazienza e alla Fondazione per questa opportunità.” Eliano sul project management.

“Di certo ci aspettavamo di vedere una folla di giacche e cravatte, al massimo due o tre facce cordiali ma serie. Le nostre idee sono cambiate già durante il viaggio in ascensore, quando un gruppo di persone simpatiche in jeans ci ha salutato sorridendo. Dopo esserci divisi in gruppi, abbiamo raggiunto la sala dove avremmo lavorato nei giorni a venire. A quanto pare, dovevamo intervistare un gruppo di persone per scrivere alcune news da pubblicare sul sito. Non sembrava difficile, soprattutto perché avevamo già preparato le domande, sperando che potessero essere adatte. Le interviste si sono svolte piacevolmente, senza problemi, e gli intervistati sono riusciti a metterci a nostro agio. I compiti che ci sono stati affidati erano sempre alla nostra portata, pur essendo complessi in alcuni casi. Sicuramente non credevamo di incontrare “colleghi” così disponibili e pazienti, come invece ci è capitato.” Elena e Alessandro sulla produzione di contenuti.

Le illustrazioni che seguono sono state realizzate da Carola e Gaia al fine di porre l'accento sui momenti salienti della loro esperienza di Alternanza Scuola - Lavoro.