La Fondazione per la Scuola al Salone Internazionale del Libro di Torino

8 Aprile 2019

Anche quest’anno la Fondazione per la Scuola partecipa al Salone Internazionale del Libro di Torino - in programma dal 9 al 13 maggio presso il Lingotto Fiere - proponendo un ricco programma rivolto ad alunni, docenti e famiglie attraverso cui sperimentare una nuova didattica creativa e inclusiva nell’ambito delle sue attività dedicate all’innovazione e al contrasto delle povertà educative.

Un fitto calendario con oltre 30 workshop si svolgerà presso l’Aula 2030, lo spazio promosso da Fondazione per la Scuola all’interno dell’area espositiva della Compagnia di San Paolo, presso l'Area Bookstock Village, Padiglione 2.

I laboratori realizzati nell’ambito del progetto Riconnessioni offriranno la possibilità di provare dal vivo come potrebbe essere una lezione di italiano, storia, geografia del , futuro, in un ambiente in cui le risorse digitali e tecnologiche sono presenti per sostenere creatività, ingegnosità e strategie di insegnamento collaborativo, attento ai bisogni di tutti.

Durante la manifestazione sarà presentato il volume - edito da Il Mulino nella collana Fondazione per la Scuola - “È possibile una scuola diversa? Una ricerca sperimentale per migliorare la qualità scolastica” a cura di Daniele Checchi e Giorgio Chiosso, che sarà l'occasione per ragionare insieme su come procedere per migliorare e innalzare la qualità delle nostre scuole. All’evento - in programma venerdì 10 maggio alle ore 18:30 presso la Sala Atlantide (Padiglione 2) - interverranno insieme ai curatori: Ludovico Albert, Fondazione per la Scuola, Fabrizio Manca, USR Piemonte, Marzia Sica, Compagnia di San Paolo, e Paolo Sestito, Banca d’Italia.

Per maggiori informazioni è possibile scaricare il programma della manifestazione o consultare il sito del Salone del Libro.