Fatti, voci e commenti: verso un’ecologia della comunicazione e dell’informazione

7 Marzo 2019

Il 20 marzo al Collegio Carlo Alberto si terrà l'incontro di formazione "Fatti, voci e commenti: verso un’ecologia della comunicazione e dell’informazione", promosso da Rete Dialogues e Pearson Editore con la collaborazione di Fondazione per la Scuola.

Con questo incontro si vuole affrontare il tema della comunicazione e dell’informazione, considerando i processi che portano alla circolazione di notizie, concentrandosi sulle prospettive didattiche che la questione implica. Si parlerà di fake news, di cybercascate, di fact-checkers, termini nuovi che alludono al mondo delle notizie fabbricate e lontane dal vero, proponendo una lettura che va oltre la dimensione dei social e coinvolge in maniera trasversale il nostro approccio alla comunicazione e all'informazione nell'era digitale. La scuola può essere un ambiente cruciale dove gli alunni, sin dalla più tenera età, lavorano con la comunicazione e l’informazione, nell'assunto che insegnare a produrre e far circolare - oltre che a usare - informazioni è una strategia vincente per far crescere cittadini accorti e attivi.

Interverranno: Anna Maria Poggi, Comitato di Gestione della Compagnia di San Paolo, Ludovico Albert, Presidente della Fondazione per la Scuola, Claudio Demartini, CdA della Fondazione per la Scuola, Giovanna Barzanò, Ispettrice tecnica del MIUR, Emilio Zanette, Pearson Italia, Mussi Bollini, vice direttrice di Rai Ragazzi, Gabriela Jacomella, Istituto Europeo di Fiesole, Jo Malone, direttrice del progetto Generation Global per l’Europa, i docenti delle scuole secondarie di primo grado Bobbio e Nievo-Matteotti di Torino e dell’ ISS 8 marzo di Settimo Torinese, appartenenti alla Rete Dialogues.
Sarà anche l’occasione per la presentazione del volume: “Cittadinanza globale e sviluppo sostenibile: 60 lezioni per un curricolo verticale” a cura di Fernando Reimers, Giovanna Barzanò, Maria Lissoni e Loredana Fisichella, edito da Pearson, che sarà distribuito durante l'evento.

Per partecipare è necessario iscriversi sul sito di Rete Dialogues.

  • Documenti correlati

    Locandina dell'evento