Inclusioni Minori CPIA

Il profilo dei flussi migratori verso l’Italia è stato, negli ultimi anni, profondamente ridisegnato da fattori quali la crisi economica persistente e la situazione geopolitica in Nord Africa e Medio Oriente.

Nei CPIA, che entro tale cornice assumono una funzione centrale nei percorsi di accoglienza ed inclusione sociale, la composizione dell’utenza minorile è andata trasformandosi, con un netto aumento negli ultimi anni dei MSNA.

In un contesto attraversato da numeri importanti e nuovi, si profila inoltre un altro elemento che prevedibilmente contribuirà a rendere il campo ancora più complesso: l’inserimento dei quindicenni con situazione di manifesta fragilità e a rischio di grave esclusione che devono completare il primo ciclo di istruzione.

Per rispondere alla complessità dei contesti attuali, alla multiformità, alla specificità e all’urgenza dei bisogni espressi dai minori, questo progetto propone percorsi specifici ed innovativi attraverso l’attivazione di classi per minori e la co-progettazione e co-gestione di tali classi da docenti ed educatori insieme.