I linguaggi della contemporaneità

Il progetto di sperimentazione didattica “I Linguaggi della Contemporaneità” nasce nel 2012 da una proposta del professore Giovanni De Luna con l’obiettivo principale di rinvigorire e aggiornare l’insegnamento della storia contemporanea a scuola. I limiti del binomio manuale-lezione frontale possono essere superati attraverso un’appropriata integrazione delle strategie narrative tratte da fonti televisive, cinematografiche, teatrali, fotografiche, letterarie e digitali.

L’iniziativa si rivolge agli insegnanti di lettere e storia, dura un intero anno scolastico ed è così composta:

  • una serie di appuntamenti, keynote e workshop di approfondimento
  • un’attività progettuale da realizzare con la propria classe

Il progetto propone un percorso di formazione per docenti gestito da storici specializzati nello studio dei nuovi linguaggi comunicativi. L’obiettivo principale è sviluppare una rinnovata critica delle fonti e un confronto costruttivo tra quelle tradizionali e quelle artistiche, multimediali e digitali.

Ogni edizione presenta un tema di storia contemporanea da approfondire attraverso le fonti e gli approcci proposti, da sviluppare in un progetto con la propria classe. Il lavoro in classe viene svolto in relativa autonomia, con il coordinamento e il sostegno dei docenti, mettendo alla prova le nuove nozioni acquisite e guidando le proprie studentesse e i propri studenti nella realizzazione di un elaborato finale.

Documenti correlati

La brochure del progetto