L'imprenditoria | 6.02.2018

Costruire il futuro - L'imprenditoria

Come creare un’impresa e sopravvivere
con Marco Gay

Le start up
con Gianfausto Ferrari

6 febbraio 2018
In live streaming dalle ore 15 alle 17

 


 

Nel 1985 Alfredo Ambrosetti, fondatore del Forum che dal 1975 richiama a Cernobbio economisti e studiosi eminenti, sollecitò Piero Angela a ideare il primo programma divulgativo televisivo dedicato all’economia. Ambrosetti fornì le consulenze necessarie, Renzo Piano disegnò una scenografia innovativa, e alle 14 puntate parteciparono personaggi come Padoa Schioppa, Paolo Savona, Giuseppe De Rita, Umberto Colombo, Paolo Sylos Labini. Terminato il programma, Piero Angela ne trasse il libro “Quark Economia”.

Alcuni anni dopo Piero Angela ricevette la telefonata di un cittadino bresciano, Gianfausto Ferrari. “Voglio ringraziarla – gli disse Ferrari – quel libro mi ha cambiato la vita”.
Leggendo “Quark Economia” si rese conto che in poco tempo i computer avrebbero rivoluzionato la produzione industriale, per cui fondò un’azienda informatica di consulenza che crebbe rapidamente grazie all'aiuto di giovani creativi. Ferrari incoraggiò i più creativi a creare proprie start up, diventando poi co-fondatore dei “Talent Garden” dove centinaia di giovani sviluppano le proprie attività.
Questa vicenda la sentiremo direttamente dal protagonista a Costruire il futuro: martedì 6 febbraio Gianfausto Ferrari parlerà di start up.

All’intervento di Ferrari, Marco Gay affiancherà un intervento dal titolo molto esplicito: “Come creare un’impresa e sopravvivere”. Dal dicembre 2017 Marco Gay è Amministratore Delegato di Digital Magics, un incubatore di progetti digitali che fornisce servizi di consulenza a start up e imprese per facilitare lo sviluppo di nuovi business tecnologici.

I relatori

Gianfausto Ferrari è CEO di Checkup, azienda di soluzioni heathcare basate su tecnologie mobile e web, e co-fondatore e presidente di Superpartes spa, una fabbrica di iniziative imprenditoriali nell’ambito del Mobile Internet nel Nord Italia.

Marco Gay ha Iniziato la carriera imprenditoriale nell’azienda di famiglia Proma S.p.A., società operante nel settore vetro-ceramica, poi venduta alla Saint-Gobain Abrasivi. Parallelamente ricopriva il ruolo di docente presso l’Istituto Europeo di Design e in corsi organizzati dall’Università di Torino e dalla Regione Piemonte.
Dal 2000 è Co-Founder e CEO di WebWorking, dove si occupa di Management aziendale con specializzazione in Management for business, in particolare Business Strategy, Communication, Web Marketing. Nel 2007 ha acquisito quote della società Ottovolante, società specializzata in Digital Project per il settore farmaceutico. E’ poi entrato nell’agenzia pubblicitaria GSW WorldWide Italy come CEO, con il compito di integrare l’agenzia con il network internazionale inVentiv Health.
Nel 2013 è stato tra i fondatori di AD2014, start up innovativa nel settore dell’”Internet delle cose”, e di Torino1884, società operante nel settore Food&Beverage per lo sviluppo di punti vendita in Italia e all’estero. Da maggio 2014 a maggio 2017 è stato presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria e Vice Presidente di Confindustria, della quale presiede il gruppo tecnico “Formazione di sistema” di Confindustria.